clicca per info
  • BINETTO, ELEZIONI COMUNALI 2019: IL TAR ORDINA RICONTEGGIO DELLE SCHEDE ELETTORALI

    Sabato 19 Ottobre 2019 19:31
  • GRUMO APPULA: FURTO DI FARMACI E OSSIGENO AL 118 MENTRE GLI OPERATORI INTERVENIVANO PER UN INFARTO

    Venerdì 18 Ottobre 2019 20:31
  • SU RAI2 A "MALEDETTI AMICI MIEI" SERGIO RUBINI E LA POESIA DEI SOPRANNOMI GRUMESI DI GIACOMO D'ANGELO

    Venerdì 18 Ottobre 2019 07:35
  • DOMENICA 20 OTTOBRE "DIAMOCI UNA SCOSSA" PER LA PREVENZIONE SISMICA

    Venerdì 18 Ottobre 2019 07:20
  • GRUMO APPULA: ATTIVO L'AMBULATORIO INFERMIERISTICO NELL'EX OSPEDALE

    Sabato 12 Ottobre 2019 19:30
  • BINETTO: SABATO 26 OTTOBRE 2019 "6^ SAGRA DELLA CASTAGNA E SALSICCIA"

    Venerdì 11 Ottobre 2019 08:15

ALTRE NOTIZIE:     Binetto      Bitetto      Modugno      Toritto

Segui Redazione Online Network su Facebook


World Car - Toritto

WORLD CAR

Autocarrozzeria-Palmadessa

Cell: 324.5986467

Autocarrozzeria Palmadessa

RACCOLTA DIFFERENZIATA

G R U M O  A P P U L A

(esposizione mastelli tra le 5:00
e le 8:00)
Differenziata Grumo Appula

B I N E T T O

(esposizione mastelli tra le 19:00
e le 23:00)

IN VIGORE DAL 30/10/2016

Autocarrozzeria Palmadessa

RIFIUTI INGOMBRANTI
CHIAMARE:
GRUMO A. 800.036.459
BINETTO
800.999.531

Binettonline.it

Farmacie Grumo App.

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

Condividi questa pagina con i tuoi amici

 

DOMENICA 25 NOVEMBRE 2018 DONAZIONE SANGUE "FRATRES" DI GRUMO APPULA

Scritto da Redazione Online Network    Venerdì 23 Novembre 2018 13:14

altDomenica 25 novembre 2018 la Fratres invita tutti i cittadini grumesi a donare il sangue dalle 8.30 alle 11.30 presso l'Ospedale di Grumo Appula, al 2° piano della Scala "A", con il Centro Trasfusionale Miulli di Acquaviva....

 
 
alt

C’E’ CHI HA LA SOLIDARIETA’ NEL SANGUE E CHI HA BISOGNO DI SOLIDARIETA’ E DI SANGUE. DIVENTA DONATORE ABITUALE.


E' possibile prenotare la donazione, telefonando al ns. numero 327/5491394 o inviando un sms sempre allo stesso numero, la mattina della donazione dalle 9:00 in poi. Ogni altra forma di prenotazione in orari e giornate diverse dalla donazione stessa non saranno prese in considerazione.

Trattandosi di donazioni in giorni feriali c'è la possibilità di recuperare la giornata lavorativa, sempre che si sia provveduto ad avvisare il proprio datore di lavoro e, ad avvenuta donazione, si richieda la relativa certificazione.
 


Vito Panzarino
Presidente Fratres Grumo Appula
349/8168519
 
CALENDARIO DONAZIONI 2018
28 gennaio
25 febbraio
25 marzo
29 aprile
20 maggio
24 giugno
29 luglio
26 agosto
30 settembre
28 ottobre
25 novembre
30 dicembre
 
Per qualsiasi informazione, potete contattare la Fratres di Grumo Appula e Binetto, ai seguenti recapiti:

tel: 327.5491394
mail:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
web:
www.fratres.org   -  www.giovani.fratres.org  -  www.grumonline.it consultando l'apposita vetrina dedicata



Di seguito viene riportato un breve vademecum contente una serie di informazioni utilissime per tutti coloro che, speriamo in tantissimi, vogliano effettuare una donazione.
 
alt

 
 
CHI SIAMO
 
La Fratres è una delle quattro più importanti associazione di donatori di sangue riconosciute dal Ministero della Salute; nasce in Italia, a Lucca, come Ente morale nel 1971 ed opera con l’obiettivo di venire incontro alla crescente domanda di sangue ed emocomponenti. La Fratres sensibilizza la popolazione italiana alla donazione del sangue, si fa carico di contattare le strutture trasfusionali e stabilisce i tempi e i modi di raccolta, organizza iniziative di socializzazione e promuove campagne di informazione sui temi della donazione, aiuta gli altri a superare eventuali resistenze e diffidenze poiché, in realtà, donare è un gesto semplice, generoso e privo di ogni pericolo.
 
La Fratres ha ispirazione cristiana ed è presente in molte regioni, con una struttura capillare sul territorio nazionale.
 
Anche a Grumo è presente da oltre 25 anni una sua delegazione,  creata nel lontano 1981, dopo ben 25 anni di onorato servizio, continua ad operare sul territorio del nostro paese e nella vicina Binetto.

Il numero dei soci donatori, nel corso degli anni, è andato via via incrementandosi; attualmente gli iscritti sono 625, ma ovviamente non tutti attualmente attivi, per via di sopraggiunti limiti di età; il numero delle donazioni si attestano, mediamente nel corso di ogni anno, sulle 250 unità.
 
Le giornate di raccolta sono organizzate presso l’Ospedale di Grumo in 4 domeniche all’anno,  altre due giornate di raccolta vengono organizzate in occasione dei lunedì successivi alle due Feste Patronali di San Rocco e di Monteverde; in questo caso la donazione viene fatta in genere con l’autoemoteca del Policlinico di Bari, stazionato davanti al Municipio di Grumo Appula.
 
L’Associazione Fratres di Grumo Appula, in occasione del nuovo anno, invita il lettore, ad avvicinarsi ad essa e a far parte attiva della sua missione.
 Al fine di meglio chiarire, come operiamo, qui di seguito vengono date alcune delucidazioni afferenti la donazione del sangue.
 
DOVE E COME DONARE
 
La donazione di sangue, può essere effettuata presso qualsiasi centro trasfusionale riconosciuto dal Ministero della Salute.
L’intervallo minimo tra una donazione di sangue intero e l’altra, è di tre mesi per gli uomini e donne in menopausa, di sei mesi, invece, per le donne in età fertile.
 
PERCHE’  DONARE
 
Il compito della nostra associazione è quello di educare alla solidarietà, di organizzare le giornate di raccolta sangue, affinché ce ne sia la disponibilità per tutto il periodo dell’anno. L’ideale sarebbe avere una copertura costante e sufficiente per tutto l’anno; tuttavia, soprattutto durante l’estate, la disponibilità di sangue tende a diminuire drammaticamente, perché il grosso dei donatori e non, distratti come sono dalle vacanze, tende a dimenticare che gli ospedali non chiudono per ferie e che i malati non vanno in vacanza; lo spostamento massiccio di turisti, poi,  ironia della sorte, comporta un aumento percentuale di incidenti stradali che inducono a una maggiore necessità di sangue.
Un malato, che necessita di una trasfusione di sangue, non può aspettare che qualcuno, spontaneamente e di buon cuore, vada a donare il proprio sangue; nel frattempo, quel malato ed i suoi congiunti vivono giornate di angoscia, alla ricerca disperata di volontari che si prestino a compensare la sacca di sangue mancante.
Eppure è così facile evitare questi drammatici momenti, basta un po’ di buona volontà, una manciata di minuti e la voglia di rimboccarsi “una sola manica”, come siamo soliti dire scherzosamente, ai nuovi donatori.
 
Il sangue è un mezzo terapeutico preziosissimo, spesso un salvavita indispensabile, ma purtroppo, l’unico modo per averne a disposizione, è la donazione.
Sarebbe auspicabile che ogni persona sana maggiorenne senta il dovere civico di far dono del proprio sangue e che la donazione gratuita, anonima e periodica entri nella mentalità, nella cultura e nelle abitudini di ognuno di noi.
 Vorremmo sperare che tanti giovani facessero questa esperienza per apprezzare il dono della vita ed essere più attenti e solidali verso gli altri.
 
LA SICUREZZA
 
Il donatore, prima di ogni prelievo, viene sottoposto ad un accurato controllo attraverso una serie di esami di laboratorio, che vengono poi spediti a casa gratuitamente; inoltre, viene sottoposto ad un’attenta valutazione della propria storia clinica e a una visita medica.
Il controllo effettuato da un medico, sul candidato donatore o sul donatore periodico, consente da un lato di assicurare qualità alla donazione e sicurezza al ricevente, dall’altro di fare prevenzione garantendo la salute al donatore.
 
 
CHI E’ IL DONATORE
 
Possono donare sangue tutte le persone sane:
1)      di età compresa tra i 18 e i 65 anni;
2)      di peso corporeo superiore ai 50 chilogrammi ;
3)      che siano a digiuno da almeno 8 ore;
 
sono invece temporaneamente esclusi dalla possibilità di donare, per tempo variabile:
1)      donne in gravidanza e in allattamento;
2)      soggetti con malattie infettive;
3)      soggetti che si siano vaccinati di recente e che abbiano subìto interventi chirurgici;
 
sono invece permanentemente esclusi dalle donazioni:
1) soggetti affetti da malattie renali, cardiache, polmonari, ulcere gastroduodenali, patologie allergiche ed emorragiche;
2) soggetti affetti da epatite virale;
3) soggetti affetti da neoplasie maligne, diabetici;
4) alcoolisti e tossicodipendenti,
 
Il donatore è chi, per sensibilità solidale di mutuo soccorso, per senso civico e talvolta a seguito di drammatiche esperienze sanitarie che hanno coinvolto parenti ed amici, si è convinto dell’importanza della donazione di sangue e ha deciso di dare una testimonianza concreta verso la sofferenza, entrando nella grande famiglia di chi dona periodicamente in modo volontario, anonimo e gratuito.
 
I DIRITTI DEL DONATORE
 
Il donatore di sangue, all’atto della donazione ha diritto a ricevere gratuitamente al proprio domicilio, l’esito di tutti gli esami ematici effettuati sulla sua donazione.
I lavoratori dipendenti, compresi gli atipici, hanno diritto all’intera giornata di riposo regolarmente retribuita e alla relativa contribuzione ai sensi degli artt. 13 e 14 della Legge 170 del 1990.

 
INDICAZIONI UTILI PER LE ORE SUCCESSIVE ALLA DONAZIONE

 Forniamo alcuni consigli che possono risultare utili nelle ore successive alla donazione:
 
1) è opportuno che prima di lasciare il Centro, consumi la leggera colazione che ti è stata offerta; inoltre non devi allontanarti senza aver avuto il consenso dal personale addetto;
2) nelle ore successive alla donazione non devi fumare né devi bere alcolici;
3)  nelle quattro ore successive al salasso, è bene che bevi abbondantemente (almeno 1/2 litro di liquidi) ed é opportuno che continui a bere anche in seguito, in modo da favorire il rapido reintegro del volume del sangue;
4) dopo la donazione del sangue non è consigliabile consumare pasti abbondanti e bere alcolici;
5) se il tuo braccio dovesse iniziare a sanguinare non allarmarti: mettilo in posizione orizzontale ed esercita per 10-15 minuti una pressione leggera e continua proprio sul punto dell'agopuntura, fino. ad arresto del sanguinamento;
6)  se sei venuto in Ospedale in automobile è bene che al ritorno, questa venga guidata da un'altra persona;
7)  la maggior parte delle persone si sente bene dopo la donazione, tuttavia se dovessi avvertire una sensazione di stordimento o di vuoto alla testa e di debolezza, è opportuno che riduca la tua attività. Se dovessero insorgere vertigini, senso di svenimento, ecc. sdraiati e riposati finché non ti sentirai meglio. Qualora dovesse persistere qualsiasi tipo di sintomatologia, consulta un medico o contatta il Centro Trasfusionale;
8) se  eserciti una professione che comporta dei rischi personali o una responsabilità per la sicurezza di altre persone oppure se sei addetto a lavori pesanti o di particolare impegno, devi riposare per almeno 24 ore dopo la donazione. In ogni caso, non devi svolgere una intensa attività atletica né effettuare lavori pericolosi nelle 24 ore successive alla donazione;
9) durante il periodo estivo, dopo la donazione non esporti al sole e non soggiornare in ambienti troppo caldi, mentre è consigliabile assumere una maggiore quantità di liquidi;
10) talvolta accade che nell'area della puntura compaia un'echimosi. Questa colorazione scomparirà nell'arco di pochi giorni e non deve causare alcuna preoccupazione. Di norma la lesione determinata dalla puntura cicatrizza senza difficoltà. Tuttavia se la zona dovesse diventare arrossata e dolente, è opportuno che contatti il medico del Centro Trasfusionale o il tuo medico curante. 
CRITERI DI ESCLUSIONE DALLE DONAZIONI

Esistono malattie infettive come l'epatite e l'AIDS che possono essere trasmesse anche mediante la trasfusione di sangue.
 
Alcune abitudini di vita espongono maggiormente al rischio di contrarre queste infezioni e quindi trasmetterle; poiché i test di laboratorio non sono sempre in grado di identificare i soggetti infettatisi di recente, si rende necessario escludere dalla donazione (temporaneamente o definitivamente) le persone che possono essersi esposte a questi rischi.
I principali criteri di esclusione sono qui riportati:
 
Esistenza nella storia personale di:
1)       assunzione di droghe;
2)       rapporti sessuali promiscui;
3)       rapporti sessuali con persone sconosciute;
4)       trasfusioni ricevute negli ultimi quattro mesi;
5)       epatite o ittero;
6)       malattie veneree;
7)       positività per il test della sifilide (TPHA o VDRL);
8)   positività per il test dell'AIDS (anti-HIV1/2);
9)   positività per il test dell'epatite B (HBsAg);
10)  positività per il test dell'epatite C (anti-HCV);
11) rapporti sessuali con persone nelle condizioni incluse in questo elenco.


Chi effettua la donazione di sangue compie un atto generoso di profondo significato filantropico, pertanto se hai il solo dubbio di poter creare danno al paziente, devi astenerti dalla donazione.

Il colloquio con il medico, vincolato dal più rigoroso segreto professionale e d'ufficio, potrà aiutarti a chiarire ed a valutare insieme, possibili esposizioni a rischi. Qualora dopo la donazione, ti dovessi rendere conto di aver trascurato di segnalare una delle condizioni illustrate sopra e che comportano l’esclusione dalla donazione, (oltre ad andare personalmente presso il Servizio di Immunoematologia e Trasfusione, che ha curato la raccolta della tua unità di sangue), puoi contattare il medico del Centro Trasfusionale ad uno dei seguenti numeri: 080/3054453-454-455, il quale provvederà ad eliminare l'unità da te donata, assicurando il massimo riserbo e la più totale segretezza.  Ti ricordiamo, inoltre, che la donazione non comporta alcun rischio di contrarre queste infezioni, poiché ad ogni prelievo viene utilizzato materiale sterile che viene eliminato dopo l'uso.
 
A nome dei nostri pazienti Ti ringraziamo per la sensibilità dimostrata e per aver compreso la grande importanza che hanno queste raccomandazioni.

 

 

SUNDAY 26 AUGUST 2018 BLOOD DONATION "FRATRES" OF GRUMO APPULA


Sunday, August 26th, 2018 the Association Fratres invites all citizens of Grumo Appula to donate blood from 8.30 to 11.30 at the Hospital of Grumo Appula, on the 2nd floor of the Scala "A" with the Transfusion Center Miulli of Acquaviva delle Fonti.


THERE ARE THOSE WHO HAVE SOLIDARITY IN THEIR BLOOD AND THOSE WHO NEED SOLIDARITY AND BLOOD. BECOME A REGULAR DONOR.

It is possible to schedule the donation by contacting the number 327/5491394 or by sending a text message to the same number, on the same morning of the donation from 9:00 am. Any other form of booking made at times and days other than the donation itself will not be taken into consideration.
Being donations on working days you can ask to recover your working day, provided that your employer has been notified and, once the donation is done, you request the relevant certification
.

Vito Panzarino

President of Fratres Grumo Appula
349/8168519
2018 DONATION CALENDAR
January 28th
February 25th
March 25th
April 29th
May 20th
June 24th
July 29th
26 August
September 30th
28 October
November 25th
December 30th
For further information, please contact Fratres di Grumo Appula e Binetto, at:
tel: 327.5491394
mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
web: www.fratres.org - www.giovani.fratres.org - www.grumonline.it
A brief handbook containing a series of useful information is given below for all those who, hopefully many, want to make a donation.
 
WHERE AND HOW TO DONATE Blood donation can be done at any blood transfusion center recognized by the Ministry of Health. The minimum interval between one whole blood donation and the other, is of three months for men and women in menopause, six months, however, for women of childbearing age. WHY TO GIVE The task of our association is to educate in solidarity and to organize the days of blood collection, so that blood can be available for the whole year. Ideally, having constant and sufficient coverage throughout the year would be the best solution; however, especially during the summer, the availability of blood tends to decrease dramatically, because the bulk of donors and not, distracted as they are by the holidays, tends to forget that hospitals do not close for holidays and that sick people do not go on holiday; the massive displacement of tourists, then, ironically, involves a percentage increase in traffic accidents that lead to a greater need for blood. A patient, who needs a blood transfusion, cannot wait for someone who spontaneously and with a good heart, go and give his blood; in the meantime, that patient and his relatives experience days of anguish, in desperate search for volunteers who lend themselves to compensating the missing blood bag. Yet it is so easy to avoid these dramatic moments, just a little good will, a handful of minutes and the desire to roll up "one sleeve", as we are jokingly say, to new donors. Blood is a very precious therapeutic means, often an indispensable lifesaving instrument, but unfortunately, the only way to have it available is the donation. It would be desirable for every healthy person of age to feel the civic duty of making a donation of their own blood and that the gratuitous, anonymous and periodic donation will enter into the mentality, culture and habits of each one of us. We would like to hope that many young people would have this experience to appreciate the gift of life and be more attentive and supportive towards the others.
 
SECURITY The donor, before every withdrawal, is subjected to a careful check through a series of laboratory tests, which are then sent home free of charge; in addition, it is subjected to a careful evaluation of its medical history and a medical examination. The check carried out by a doctor, on the candidate donor or on the periodic donor, allows on the one hand to ensure quality of donation and safety to the recipient, on the other hand to make prevention ensuring the health of the donor. WHO IS THE DONOR All healthy people can donate blood: 1) between the ages of 18 and 65; 2) of body weight over 50 kilograms; 3) who have been fasting for at least 8 hours; On the contrary, subjects temporarily excluded from the possibility to donate, for variable time are: 1) pregnant and lactating women; 2) subjects with infectious diseases; 3) subjects who have recently vaccinated and have undergone surgery; Subjects permanently excluded from donations are: 1) subjects suffering from renal, cardiac, pulmonary, gastroduodenal ulcers, allergic and hemorrhagic diseases; 2) subjects suffering from viral hepatitis; 3) subjects suffering from malignant, diabetic neoplasms; 4) alcoholics and drug addicts, The donor is someone who, out of a mutual supportive sense of mutual aid, civic sense and sometimes as a result of dramatic health experiences involving relatives and friends, has convinced himself of the importance of blood donation and has decided to give a concrete testimony to the suffering, entering the large family of those who give periodically in a voluntary, anonymous and free way.
 
DONOR'S RIGHTS The donor of blood, at the time of the donation has the right to receive free of charge at home, the outcome of all blood tests performed on his donation. Employees, including atypical workers, are entitled to the entire regularly paid rest day and to the related contribution pursuant to articles 13 and 14 of Law 170 of 1990.
 
USEFUL INDICATIONS FOR THE HOURS FOLLOWING THE DONATION

We provide some tips that can be useful in the hours following the donation:

1) it is advisable that before leaving the Center, consume the light breakfast that was offered to you; moreover you do not have to leave without having the consent of the staff;
2) in the hours following the donation you must not smoke or drink alcohol;
3) in the four hours after the bleeding, it is good that you drink abundantly (at least 1/2 liter of liquids) and it is advisable that you continue to drink even later, so as to favor the rapid reintegration of blood volume;
4) after blood donation it is not advisable to consume large meals and drink alcohol;
5) if your arm starts to bleed do not be alarmed: put it in a horizontal position and exercise for 10-15 minutes a light pressure and continue right on the acupuncture point until bleeding stops;
6) if you came to the hospital by car, it is advisable for you to be guided by another person on the way back home;
7) Most people feel good after the donation, but if you feel a sense of lightheadedness or emptiness and weakness, it is advisable to reduce your activity. If dizziness, fainting, etc. occur lie down and rest until you feel better. Should any type of symptoms persist, consult a doctor or contact the Transfusion Center;
Share
 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Grumonline.it" (clicca qui).

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

REDAZIONE ON LINE

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA

SULLE ALI DELLA LIBERTA'
di Alessandro Fariello
Sulle ali della Libertà

Grumonline.it