clicca per info
  • GRUMO APPULA: GAZEBO INFORMATIVO DELL'ASSOCIAZIONE "GRUMO APPULA IN MOVIMENTO"

    Martedì 22 Aprile 2014 14:24
  • GRUMO APPULA: SI DIMETTE IL CONSIGLIERE MICHELE PERAGINE, AL SUO POSTO NOMINATO DOMENICO SAVINO

    Martedì 22 Aprile 2014 11:41
  • BINETTO: IN ARRIVO I FONDI DAL "PON SICUREZZA" PER IL NUOVO CAMPO SPORTIVO

    Martedì 22 Aprile 2014 07:19
  • L'ASSOCIAZIONE "GRUMO A CINQUE STELLE" COMUNICA LA NOMINA DI NUOVI COMPONENTI DEL DIRETTIVO

    Sabato 19 Aprile 2014 12:16
  • BUONA PASQUA A TUTTI

    Sabato 19 Aprile 2014 07:29
  • MELLITTO: AL LAVORO LE NUOVE GUARDIE ECOZOOFILE DELL'ULTIMO CORSO TENUTOSI A GRUMO APPULA

    Venerdì 18 Aprile 2014 12:35

ALTRE NOTIZIE:     Binetto      Bitetto      Modugno      Toritto

(clicca per maggiori dettagli)

World Car - Toritto

WORLD CAR

Stella Revisioni-Officina

Nicola Stella - Revisioni - Elettrauto

Autocarrozzeria-Palmadessa

Autocarrozzeria Palmadessa

Raccolta differenziata

Binettonline.it

Farmacie Grumo App.

Realizzazione siti web

Vai su WebInvent
Home Notizie LA MURGIA INVASA DA 74 PALE EOLICHE

LA MURGIA INVASA DA 74 PALE EOLICHE

PDF Stampa E-mail
Scritto da Mimmo Savino    Venerdì 03 Settembre 2010 11:32
altSettantaquattro pale eoliche nella bassa murgia. Lancia l’allarme Maria Teresa Capozza, portavoce del comitato «Pro Ambiente» di Palo. Dice: «Con il progetto Enel di un parco eolico in contrada pezza Rossa, sul territorio circostante potrebbero sorgere settantaquattro aerogeneratori, poiché quindici sono già stati autorizzate dalla Regione a Toritto e 6 a Grumo Appula...»




Palo del Colle Settantaquattro pale eoliche nella bassa murgia. Lancia l’allarme Maria Teresa Capozza, portavoce del comitato «Pro Ambiente» di Palo. Dice: «Con il progetto Enel di un parco eolico in contrada pezza Rossa, sul territorio circostante potrebbero sorgere settantaquattro aerogeneratori, poiché quindici sono già stati autorizzate dalla Regione a Toritto e 6 a Grumo Appula mentre sono in fase di autorizzazione altri quindici in agro di Mariotto, molto vicini a Pezza Rossa. Il tutto insiste sulla bassa murgia, l’unico spazio verde rimasto per respirare un po’ di tranquillità e aria buona».

Il comitato Pro Ambiente, il Circolo di Sinistra e libertà e il movimento Insieme per Palo, preparano la contromossa e inviano in zona cesarini, una serie di osservazioni sulla proposta di parco eolico con 36 aerogeneratori della potenza massima unitaria pari a duemila kw e potenza elettrica installabile di settantadue mw. Secondo le tre associazioni, infatti, «il Comune di Palo non è dotato di un piano regolatore degli impianti eolici (Prie) e, perciò, non è possibile autorizzare impianti sul territorio palese. Inoltre, il progetto deve essere sottoposto a valutazione di impatto ambientale; devono essere riaperti i termini di presentazione delle osservazioni per violazione del decreto legislativo 152/2006; approfondite le analisi sui rumori; esaminati gli aspetti paesaggistici e fornite simulazioni fotografiche più significative. Inoltre - ribadiscono le associazioni - è necessario che le autorità competenti valutino gli effetti sul paesaggio, in un ottica che tenga conto anche degli impianti eolici autorizzati nei comuni circostanti».

Intanto, si apprende che i mulini eolociipotrebbero essere più di trentasei, poiché altri due aerogeneratori di potenza unitaria pari a duemila kw e per una potenza nominale complessiva di impianto pari a quattro mw, potrebbero essere realizzati nelle campagne di località Mangiaquero, nel bel mezzo di contrada Pezza Rossa. Spunta, infatti, una delibera di consiglio comunale, la n. 10 del 31 marzo 2010, avente ad oggetto la «proposta di realizzazione di impianto di produzione di energia rinnovabile da fonte eolica».

Si apprende così, che ancor prima di Enel, già il 17 aprile 2007, con numero di protocollo 6693, la società «Decos srl», presentatava al Comune di Palo del Colle una prima proposta per la realizzazione di un impianto eolico. Per questo, il consiglio comunale, a stretto giro di maggioranza Pd-PdL, approvava uno schema di convenzione con la «Decos» che riconoscesse alle casse comunali un corrispettivo annuo a titolo di compensazione ambientale del 2% sui ricavi rivenienti dalla vendita dell’energia elettrica e nella percentuale del 2% sui ricavi rinvenienti dalla vendita sul libero mercato dei certificati verdi.



(a cura di Leonardo Maggio da www.lagazzettadelmezzogiorno.it)








Commenti
Cerca
Siringa74  - ambientalisti al rogo   |2010-09-03 15:17:40
avatar non sono mai contenti, no al nucleare, no al petrolio no all'eolico, ma ke
diavolo volete? andate a lavorare un pochino... che male fanno le pale sulle
murge?
alexy   |2010-09-03 16:31:43
avatar impatto ambientale: ma sempre meglio di una centrale nucleare!!!!
La nostra
Puglia se fosse piena di pannelli solari su ogni tetto e di pali eolici sarebbe
libera dal petrolio....
zero inquinamento....
runner   |2010-09-03 23:03:45
Ne sei sicura alexy? In rete trovi una mappa della collocazione delle centrali
nucleari. Vedrai che l'Italia ne è circondata. Cosa significa? Due cose o siamo
i più intelligenti o i più stupidi. Primo, se avviene un incidente in una di
esse, noi ne saremmo investiti (vedasi chernobyl). Secondo, stanno deturpando
l'ambiente in maniera indiscriminata con i pannelli fotovoltaici e pali eolici
senza che la Puglia ne ricavi un beneficio economico. Secondo me, basterebbe
fare una legge con la quale obbligano (come avviene ormai al nord) a costruire
le case in maniera autosufficiente o quasi per quanto riguarda l'energia. Non
pensi il panorama sarebbe migliore senza questi pali e/o distese di pannelli?
alexy   |2010-09-03 23:57:13
avatar Per i pannelli solari ho scritto :"su ogni tetto", credo che sui tetti
non deturpino l'ambiente...e poi si, sono convinta di quello che dico:
preferisco uno spazio pieno di pale eoliche piuttosto che sulla stessa area
costruiscano una centrale nucleare o qualsiasi altra centrale che utilizzi
materiale inquinante. Ma se poi tu preferisci le piattaforme petrolifere in
mare, le centrali nucleari, ecc. contento e convinto tu...
naturalmente io parlo
di impianti fotovoltaici e pale eoliche impiantate in maniera efficiente ed
utile, ma ultimamente si sta facendo anche di questo un interesse economico e su
questo dò ragione a te...
ale09   |2010-09-04 12:30:59
Si Alexy, ma non hai preso minimamente in considerazione ciò che Runner ti
faceva notare riguardo le centrali nucleari e cioè la loro vicinanza al nostro
paese.
In ogni caso dobbiamo pregare che non succeda nulla nemmeno nei paesi
limitrofi, perchè, in ogni caso, ne subiremmo le conseguenze anche noi e senza
aver goduto di alcun beneficio.
Poi come anche per il petrolio, anche sulle pale
eoliche e sui pannelli fotovoltaici ci saranno le solite speculazioni. Siamo in
Italia e in Italia non c'è controllo.
E' un gatto che si morde la coda.
In ogni
caso saremmo inguaiati!
runner   |2010-09-04 13:46:57
Infatti Ale. Innanzitutto bisogna sapere che, con il fotovoltaico, la Puglia è
al primo posto in ITalia con 5,6 Mw prodotti. Tutto questo va bene, ma ora
bisogna cambiare il modo di procurare energia a spese dell'ambiente. La Puglia
è ormai una enorme distesa di pannelli fotovoltaici e ora ci stanno riempiendo
anche di pali eolici. A questo punto io preferisco più una centrale nucleare
(di ultima generazione e quindi a rischio zero). Tra l'altro, particolare non
trascurabile, uno studio condotto dall'OECD-NEA “Risks and Benefits of Nuclear
Energy” ha dato un risultato sorprendente: le fatalità dovute ad incidenti in
impianti nucleari sono di gran lunga inferiori a quelle dovute alla produzione
di energia da qualsiasi altro tipo di impianto. Alle volte ci convinciamo
*******mente di quello che ci propinano i mass media.
alexy   |2010-09-04 17:43:33
avatar Per fortuna a questo mondo non la pensiamo tutti allo stesso modo...
Penso che
una centrale nucleare di ultima generazione (quella che si vuole costruire qui
in Puglia non lo è!!) e gli impianti di energia alternativa costruiti in
maniera efficiente siano quasi la stessa cosa: ricavare energia nel modo più
pulito, con meno danni possibili per l'ambiente.
Io non ho detto che sono a
favore di quello che stanno facendo in Puglia con le pale eoliche e gli impianti
fotovoltaici, ho detto che sono a favore dell'energia alternativa sfruttata al
meglio...Credo che anche tu runner non sia a favore di una centrale nucleare
come quella che si vuole costruire in Puglia....
ale09   |2010-09-05 15:39:42
Infatti! Il problema del nucleare in Italia è proprio questo.
Vogliono
costruire centrali nucleari non di ultima generazione.
E comunque ricordiamoci
anche che il nucleare produce scorie radioattive difficilissime da
stoccare.
Insomma è davvero difficile, almeno per me, schierarmi da una parte
piuttosto che dall'altra.
runner   |2010-09-05 18:24:48
Infatti alexy, sono contrario, ma sono anche contrario al fatto che deturpino
l'ambiente con pannelli e pali. Proprio oggi ho visto in tv che ci sono macchine
elettriche che con € 1,50 percorrono 100km. con un'autonomia di 160/170
chilometri ed una velocità massima di 130 km. orari. Mi domando perchè non le
producono in serie con un effetto non da poco sulla vivibilità specie nelle
grandi città? Perchè non "obbligare" la gente a costruire secondo
canoni moderni case autonome con pannelli fotovoltaici e altri accorgimenti del
genere? Ale, perchè dobbiamo essere sempre costretti a scegliere il
"male" minore? Credo che continuando di questo passo ci
autodistruggeremo (le notizie di disastri ecologici che ormai sempre più spesso
ascoltiamo in tv ne sono un chiaro segnale).
Rubber   |2010-09-05 19:14:26
avatar Io, a tutti quelli che sono a favore delle centrali nucleari, li farei abitare
tutti nello stesso paese a 3 mt di distanza dalla centrale!
Ecco cosa fanno le
vostre centrali nucleari a pericolo ZERO.
Runner, se come dici tu non sono
pericolose, come mai non c'è un'assicurazione al mondo che voglia assicurare
una centrale anche di quarta generazione?
NO AL NUCLEARE !!!
Ecco cosa fanno le
vostre centrali:
Andate su youtube e cercate i video per chernobyl! Ci sono cose
che non faranno mai vedere in tv e non diranno mai.
Preferisco tornare alle
candele in casa piuttosto che avere una centrale nucleare!
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti! Grumonline.it non è responsabile dei commenti inseriti: ogni autore dei commenti si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Ogni utente è responsabile dei propri commenti, per questo è tenuto ad utilizzare un linguaggio corretto e civile.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Share
 
SPAZIO ELETTORALE 2014
(per info, clicca qui)
 Spazio Elettorale

REDAZIONE ON LINE

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA

Millennium Gym-Binetto

PSICOLOGA
Dott.ssa SETTE

Psicologa Dott.ssa Sette

Service Security

Service Security
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi2927
mod_vvisit_counterIeri4159
mod_vvisit_counterQuesta settimana9936
mod_vvisit_counterQuesto mese82285
Grumonline.it