clicca per info
  • GRUMO APPULA: LADRI ALL'ALBA IN UNA GIOIELLERIA

    Domenica 23 Luglio 2017 19:51
  • MELLITTO: LUNEDI 31 LUGLIO 2017 SERATA MUSICALE CON ANNALISA MINETTI E CON IL GRUPPO "I CIPURRID"

    Sabato 22 Luglio 2017 10:29
  • GRUMO APPULA: VENERDI 28 LUGLIO 2017 CONFERENZA SULLA MADONNA CON PAOLO BROSIO

    Sabato 22 Luglio 2017 09:57
  • GRUMO APPULA: VIDEORIPRESA DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 20-21/07/2017

    Venerdì 21 Luglio 2017 14:04
  • GRUMO APPULA: MARTEDI 25 LUGLIO 2017 SPETTACOLO DELLE FONTANE DANZANTI

    Mercoledì 19 Luglio 2017 16:12
  • MELLITTO: RIPARTE LA TECNOMEC ENGINEERING SRL

    Mercoledì 19 Luglio 2017 15:59

ALTRE NOTIZIE:     Binetto      Bitetto      Modugno      Toritto

G.D. SERVICE SECURITY

Binettonline.it

World Car - Toritto

WORLD CAR

Stella Revisioni - Officina

Nicola Stella - Revisioni - Elettrauto

Autocarrozzeria-Palmadessa

Cell: 324.5986467

Autocarrozzeria Palmadessa

RACCOLTA DIFFERENZIATA

G R U M O  A P P U L A

(esposizione mastelli tra le 5:00
e le 8:00)
Differenziata Grumo Appula

B I N E T T O

(esposizione mastelli tra le 19:00
e le 23:00)

IN VIGORE DAL 30/10/2016

Autocarrozzeria Palmadessa

RIFIUTI INGOMBRANTI
CHIAMARE:
GRUMO A. 800.588.216
BINETTO
800.999.531

Binettonline.it

Farmacie Grumo App.

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

BINETTO: GIOVEDI 5 GENNAIO 2017 "L'ABBEGNAVOC" DELLA LIBERA ASSOCIAZIONE BINETTO

Scritto da Redazione Online Network    Mercoledì 04 Gennaio 2017 10:50
Giovedì 5 gennaio 2017 dalle ore 19:30 a Binetto in Largo Chiesa si terrà "L'ABBEGNAVOC", manifestazione cultural-gastronomica, con musica e degustazione di pettole, frittelle, panini con fagioli e verdure e buon vino, organizzata come sempre dalla LAB, Libera Associazione Binetto...

 

 

L'immagine può contenere: una o più persone e sMS


 

C O M U N I C A T O

 

Un tempo lontano, lontano, la notte del 6 gennaio a Binetto avvenivano degli eventi straordinari: gli animali ricevevano il dono della parola e venivano interrogati da un’alta signora vestita di nero, coperta da un ampio mantello con un largo cappuccio e con in mano una grande falce munita di campanella: la Morte.

A notte inoltrata, la Morte percorreva tutto il paese e si fermava innanzi alle porte ed ai cortili; interrogava gli animali domestici sul comportamento dei loro padroni con i loro simili e su come gli stessi trattavano gli animali. La Morte ascoltava silenziosamente e a volte ch’taiv* lo stipite della porta d’ingresso. Quel gesto stava ad indicare che qualcuno in quella casa sarebbe morto entro l’anno appena iniziato.

Per questo, nel pomeriggio del 5 gennaio i padroni per accattivarsi la fiducia dei loro animali, raddoppiavano la razione di cibo ed ogni componente della famiglia non dimenticava di passare dalla stalla. Quindi la sera le famiglie si riunivano e condividevano ciò che di buono la civiltà contadina metteva loro a disposizione (l’Abbegnavocc)**.

Si trascorrevano momenti di allegria e sebbene consapevoli dell’imprevedibilità del futuro, confidavano nell’aiuto del buon Dio. Nel tardo pomeriggio il sacrestano del paese, con un teschio in mano, passava per le strade e bussando a ogni uscio diceva: “Morte mia Morte non ammazzarmi stanotte, ammazzami domani mattina affinché veda la mia Sabbellina”. Alla fine del giro il sagrestano racimolava qualche centesimo di lira.

Per convincere gli increduli sugli eventi che sarebbero avvenuti nella nottata, la più anziana della famiglia raccoglieva intorno a se tutti, grandi e piccini e, rigorosamente in dialetto, raccontava “la storia di Commà Cigl’”, una binettese vissuta tanti anni or sono che spavaldamente si vantava di non credere all’esistenza della Morte e, ancor di più, al fatto che la Morte, la notte dell’Epifania, passasse per i vicoli del paese.

Per molti anni, la vigilia dell’Epifania a Binetto, ogni famiglia ha continuato a organizzare l’Abbegnavocc e ancora oggi staremo nel cuore del centro storico del paese per passare una serata in compagnia e a raccontare la storia di Commà Cigl’ a monito per gli increduli che spesso dimenticano che la vita è imprevedibile.

 



Share
 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Grumonline.it" (clicca qui).

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

REDAZIONE ON LINE

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA

SULLE ALI DELLA LIBERTA'
di Alessandro Fariello
Sulle ali della Libertà

Grumonline.it