clicca per info
  • BINETTO: LUNEDI 26 FEBBRAIO 2018 INCONTRO "SINFONIE DI VERSI"

    Martedì 20 Febbraio 2018 10:56
  • GRUMO APPULA: DOMENICA 18 MARZO FRA' DARIO ARDILLO SARA' ORDINATO PRESBITERO

    Lunedì 19 Febbraio 2018 13:00
  • GRUMO APPULA: DOMENICA 25 FEBBRAIO 2018 'RITAGLI DI TEMPO' PRESENTA LO SPETTACOLO "UNA CICOGNA DISPETTOSA"

    Lunedì 19 Febbraio 2018 09:47
  • CARNEVALE GRUMESE 2018: VINCONO IL CARRO "IL MONDO IN UN SELFIE" E IL GRUPPO MASCHERATO "CINA FANTASY"

    Venerdì 16 Febbraio 2018 10:15
  • GRUMO APPULA: GIOVEDI 15 FEBBRAIO L'ULTIMA SFILATA DEL "CARNEVALE 2018"

    Martedì 13 Febbraio 2018 23:10
  • GRUMO APPULA: SMARRITO CELLULARE CON IMPORTANTISSIMI CONTATTI MEDICI VITALI

    Sabato 10 Febbraio 2018 12:12

ALTRE NOTIZIE:     Binetto      Bitetto      Modugno      Toritto

World Car - Toritto

WORLD CAR

Stella Revisioni - Officina

Nicola Stella - Revisioni - Elettrauto

Autocarrozzeria-Palmadessa

Cell: 324.5986467

Autocarrozzeria Palmadessa

RACCOLTA DIFFERENZIATA

G R U M O  A P P U L A

(esposizione mastelli tra le 5:00
e le 8:00)
Differenziata Grumo Appula

B I N E T T O

(esposizione mastelli tra le 19:00
e le 23:00)

IN VIGORE DAL 30/10/2016

Autocarrozzeria Palmadessa

RIFIUTI INGOMBRANTI
CHIAMARE:
GRUMO A. 800.588.216
BINETTO
800.999.531

Binettonline.it

Farmacie Grumo App.

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent
Home Notizie MUORE E RINASCE DUE VOLTE, L'INCREDIBILE STORIA DI MICHELE LAMBERTI, EX CAPITANO DELLA GRUMESE CALCIO

MUORE E RINASCE DUE VOLTE, L'INCREDIBILE STORIA DI MICHELE LAMBERTI, EX CAPITANO DELLA GRUMESE CALCIO

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Venerdì 10 Novembre 2017 16:43

Nessuno voleva operarlo, fino a quando non c’è stato un giovane neurochirurgo di 42 anni, che ha deciso di prendere in mano la sua vita. Michele Lamberti, 34enne, ex calciatore e capitano della Grumese nellla stagione della Promozione 2008/09,  si racconta nell'intervista ad Antonio Loconte su bari.ilquotidianoitaliano.com...

 

Muore e rinasce due volte, Michele dopo il coma: “Nessuno voleva operarmi. Grazie a chi mi ha ridato la vita”

di Antonio Loconte da bari.ilquotidianoitaliano.com

Nessuno voleva operarlo, fino a quando non c’è stato un giovane neurochirurgo di 42 anni, Roberto Settembre, che ha deciso di prendere in mano la sua vita. Michele Lamberti, 34enne barese, aveva poche possibilità di sopravvivere alla forma di leucemia che lo ha colpito improvvisamente tre mesi dopo la nascita di suo figlio, a dicembre dell’anno scorso. Un colpo durissimo anche per sua moglie, che non ha mai smesso di stargli accanto.

La leucemia, però, non è stato il male peggiore, perché poco dopo il ricovero in ospedale, il Policlinico di Bari, Michele ha subito una brutta emorragia cerebrale. Possibilità di sopravvivenza vicine allo zero. Con l’aiuto di Dio, invece, Michele Lamberti ha superato il peggio e le tre settimane di coma.

Michele ha perso il 50 per cento della vista dall’occhio sinistro, ha altri problemi, ma nel momento più drammatico pensavano tutti non potesse essere più che un vegetale. L’improvvisa malattia ha cambiato radicalmente la vita del responsabile commerciale della Ragusa Grafica Moderna. Michele ha voluto ringraziare chiunque lo abbia aiutato a superare le fasi più dure del male e della ripresa; ha voluto raccontare la sua storia a lieto fine, il suo miracolo, con chi troppo facilmente si abbatte senza valutare quanto preziosa sia la vita. La fede, la famiglia e la condivisione i capisaldi della rinascita.

Un’avventura emozionante, ricca di colpi di scena e di una nuova cura all’arsenico, possibile anche grazie al lavoro dei medici del Policlinico di Bari, in particolare dell’equipe della professoressa Giorgina Specchia, direttore dell’Ematologia con Trapianto Universitaria. Prendetevi pochi minuti del vostro tempo per ascoltare Michele. Ne vale la pena.

 

 

 

 

Share
 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Grumonline.it" (clicca qui).

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

REDAZIONE ON LINE

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA

SULLE ALI DELLA LIBERTA'
di Alessandro Fariello
Sulle ali della Libertà

Grumonline.it